finger foodLe ricette di TaniaRicette del gruppoRustici e buffet

Supplì prosciutto e formaggio

Pubblicato il

Supplì prosciutto e formaggio

Supplì prosciutto e formaggio

Se in frigorifero vi trovate del risotto pronto realizzare deliziosi supplì è un gioco da ragazzi. Il supplì è un prodotto tipicamente romano ma ne esistono svariate versioni. Per realizzare i supplì si può utilizzare risotto allo zafferano al sugo o anche ai funghi, qualsiasi risotto va bene purché non sia troppo bagnato, ad esempio in questo periodo ho realizzato dei supplì con il risotto di zucca, nella ricetta che vi presento si tratta di lavorare il riso con il grana per poi farcirlo di prosciutto e formaggio e arrotolarlo nella pastella densa poi nella farina e ancora dopo nel pane grattugiato, fritti nell’olio bollente assumeranno la tipica forma del supplì dorato croccante e che una volta aperto presenterà il tipico formaggio filante che si allunga ad ogni morso.

Potete sbizzarrirvi anche con il ripieno scegliendo i salumi che più vi piacciono ma eviterei quelli troppo salati perché una volta cotti rilasciano tantissimo sale alterandone il gusto e l’equilibrio stesso del supplì, potete anche utilizzare delle verdure lesse come gli spinaci o dei funghetti trifolati per bilanciare le crocchette e arricchirle di fibre proteine e carboidrati realizzando un piatto completo. Questa ricetta è stata realizzata da Tania Galbo.

 

Print Recipe
Supplì prosciutto e formaggio
Piatto finger food
Keyword arancini, supplì
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
supplì
Ingredienti
Piatto finger food
Keyword arancini, supplì
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
supplì
Ingredienti
Istruzioni
  1. Quando preparo il risotto allo zafferano ne faccio sempre di più per preparare i supplì. Questa ricetta si può utilizzare anche con un risotto con i funghi, con un risotto agli asparagi e gamberetti ecc. ottima ricetta per riutilizzare il riso avanzato. Per prima cosa prendo il riso dal frigo ( il riso si conserva in frigo cosi evita di diventare acido.) E lo condisco con formaggio grana. Preparo la crema che mi fa da collante, con farina 00 (4/5 cucchiai) e sale q.b. deve venire liquida ma non troppo e aggiungo acqua naturale q.b.
  2. Per prima cosa mi bagno le mani con acqua e prendo una manciata di riso. Mentre lo tengo nel pugno lo farcisco con caciotta e prosciutto cotto. Poi faccio una pallina che vado a passare dalla farina e subito dopo nel pane grattugiato. Li friggo in abbondante olio caldo (olio di girasole o di arachidi). Uso la carta assorbente per assorbire l'olio in eccesso e poi li servo in tavola ancora caldi.