ENTRA   a far parte del gruppo ufficiale ... io sono online tutto il giorno per rispondere alle tue domande!

Contorni

Stimpirata di verdure secondo tradizione siciliana

Stimpirata di verdure secondo tradizione siciliana_

Oggi voglio farvi conoscere una ricetta contadina tipica della mia zona in cui sono nata e cresciuta e diffusa in tutta l’isola della Sicilia.  A stimpirata nasce come piatto povero perché si utilizzavano le verdure che si raccoglievano dal proprio orto, e si usava abbinarla con della carne che poteva essere o pollo o coniglio che venivano allevati in casa. L’ho realizzata solo con le verdure che ho raccolto dal mio orto e l’ho servita come contorno accompagnata con del pane, ma la trovo già molto ricca in quanto le patate sono fritte e quindi non ci abbino nessun secondo. Questo piatto lo trovo ottimo per le serate d’estate perché è un piatto che si può preparare in anticipo e servire freddo. La cosa che lo contraddistingue e lo rende ancora più buono è il condimento, l’abbinamento dell’aceto con i capperi, l’aglio e la menta lo rendono un piatto fresco e profumato.

Se ti piacciono le nostre ricette seguici anche su Facebook … tante nuove ricette anche in diretta!

  • Se hai voglia di riproporre questa ricetta nel tuo blog di cucina fallo pure senza utilizzare le mie fotografie e citando il link d’appartenenza della ricetta Grazie ♥
Print Recipe
Stimpirata secondo tradizione siciliana
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Lavate e pelate le carote e le patate, tagliate a pezzettini non troppo piccoli.
  2. Le carote e fatele sbollentare in acqua salata poi scolatele e passate alle patate tagliatele a spicchi non troppo sottili che poi si sfalderebbero in cottura.
  3. Mettete un po di olio in padella e friggete le patate quando sono belle dorate aggiungete le carote e le olive regolate di sale,aggiungete le foglie di menta e gli spicchi di aglio, i capperi sciacquati per togliete il sale in eccesso e sfumate con l'aceto mescolate fate rosolare 5 minuti e spegnete a questo punto è pronta per essere gustata.
  4. Buon appetito