ENTRA   a far parte del gruppo ufficiale ... io sono online tutto il giorno per rispondere alle tue domande!

Snack

Pinzini ferraresi sfogliati

Condividi:

Ingredienti: 

400 gr di farina manitoba o farina 0
200/220 gr di latte intero oppure acqua dipende dalla durezza dell’impasto
1 pizzico di sale
3 cucchiai di olio di semi
1/2 cubetto di lievito di birra (12 gr)
q.b. olio per friggere

Procedimento:

Versate le due farina in una terrina capiente, aggiungete il sale e i due cucchiai di olio, scaldate appena il latte e scioglieteci il lievito, aggiungete il tutto all’impasto assieme agli aromi ed impastate con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo che non appiccica se così fosse aggiungete dell’altra farina. Lasciate lievitare 1 ora fino al raddoppio. Se volete potete anche preparare l’impasto la sera prima e mantenerlo in frigorifero coperto da carta pellicola, se la notte non si sarà raddoppiato vi basterà tirarlo fuori dal frigo e in un ora circa sarà lievito e pronto per essere utilizzato.

Lievitato l’impasto armatevi di mattarello e stirate l’impasto allo spessore di 3-4 mm (più sarà sottile e più croccanti saranno i pinzini) se ce l’avete potete utilizzare anche una macchina per stirare la pasta a livello di spessore intermedio se la vostra macchina va da 1 a 8 andrà bene il 4-5. Stirata la pasta molto sottile (aiutatevi con della farina o si appiccicherà al piano) ricaviamone delle strisce rettangolari (20 x 10 cm) e mettiamo l’olio a scaldare. Friggete 1 strisce di impasto per volta rigirandola e facendo attenzione a non bruciarla cuocerà in un baleno, scolate su carta assorbente e proseguite in questo modo per tutte le strisce.

Servite i pinzini ferraresi sfogliati a tavola con salumi in abbondanza e un buon vinello rosso 😉

Buon appetito!!!

 

 

Condividi: