ENTRA   a far parte del gruppo ufficiale ... io sono online tutto il giorno per rispondere alle tue domande!

Snack

Patatine in busta fatte in casa

Condividi:

Patatine in busta fatte in casa_ Croccanti gustose sfiziose … di patatine in busta ne esistono di mille marche, ma sappiamo davvero che tipologia di ingrediente viene utilizzato? Per essere sicuri di mangiar genuino ho messo a punto la mia ricetta, ho fatto diverse prove prima di arrivare a questo risultato, le ho provate fritte e dopo al forno, poi al forno e dopo fritte, in ammollo con ghiaccio e acqua fresca e le ho lasciate riposare anche per tutta la notte, ma il risultato è sempre stato deludente nessuna di queste patatine si avvicinava lontanamente a quelle acquistate e quello che mi restava era una montagna di padelle da lavare. Invece mi sono ricreduta con la mia ultima prova niente di complicato pochi accorgimenti per un risultato eccellente. Volete sapere che ha detto mio marito a primo assaggia? Amore ma quando le hai comprate le patatine??? 😀 Quindi non vi resta che provare!!!

Ingredienti per 4 persone:

8 patate medie
sale q.b.
olio di semi di girasole
acqua fredda q.b.
1 mandolina che taglia fette sottilissime

Procedimento: 

Innanzitutto vi spiego subito che uno dei segreti principali sta proprio nello spessore, se non avete un affetta patate o una mandolina che affetta sottilissima allora non ci tentate nemmeno. Ho lavato le patate e senza pelarle tagliate sottilissime allo spessore di 1 mm max 2 mm. Una volta affettate tutte le patate immergetele subito in acqua ghiacciata, se il vostro frigorifero mantiene l’acqua sui 3-4 gradi mantenete la bottiglia in freezer per qualche minuto per farla ghiacciare per bene. Lasciate in ammollo in acqua le patate PER 15 MINUTI ESATTI poi sciacquatele con acqua corrente aggiungete di nuovo acqua ghiacciata e mantenetele in ammollo x un altro minuto. Versate l’olio in padella e accendete la fiamma dolce, lasciatelo scaldare. Asciugate ogni fettina in un canovaccio o in alcuni tovaglioli di carta come ho fatto io, l’asciugatura non deve essere eccessiva servirà a togliere l’acqua in eccesso per evitare che faccia schizzi l’olio, come potete notare in video il mio olio non ha schizzato per niente. Friggete le patate poche per volta 8-9 fettine in abbondante olio di semi di girasole. Non salatele in cottura o diventeranno mollicce. Fate la prova con una patatina, friggetela, se si scurisce troppo l’olio è eccessivamente caldo quindi necessita di una fiamma più leggera se perde troppo tempo a dorarsi allora necessita di una fiamma più vivace tutto dipenderà dai vostri fornelli. Non ho utilizzato termometro ma potete farlo e friggere ad una temperatura di 160 gradi.

Scolate le patatine e adagiatele su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso.

Spolverate di sale fino le patatine e servite in tavola. Se vi piacciono le spezie potete provare un mix di polvere di aglio secco e paprica o semplicemente curry sono buonissime non potrete farne a meno.

Condividi: