Crostata crema pasticcera e fragole

Mettere 500 ml di latte a scaldare sul fuoco, in una ciotola aprite le uova ed amalgamatele con l’amido lo zucchero e la vanillina, se non si è sciolto bene l’amido aggiungete qualche cucchiaio del latte che sta scaldando e lavorate con le fruste finchè il composto non sarà cremoso e liscio. Quando il latte sta fumando ma non deve arrivare a bollire versare a filo il composto di uova e contemporaneamente mescolare molto veloce con una frusta il latte, in meno di pochi secondi vedrete addensare la crema. Se dovessero risultare troppi grumi potete lavorarla qualche secondo con un frullino da immersione elettrico. Lasciate intiepidire la crema e copritela con carta pellicola facendo in modo che la pellicola tocchi perfettamente la crema in questo modo non tenderà ad indurire in superficie e sistematela in frigo.

Gelato biscotto al mascarpone con ciliegie

Tirate fuori dal freezer il gelato per qualche minuto in modo che si ammorbidisca. Sistemate dentro uno stampo della carta pellicola e sistemateci il gelato fino a coprire almeno 2 cm. Chiudete il gelato con la carta pellicola e riponete in frigo qualche minuto in modo che si indurisca. Riprendete lo stampo con il gelato e grazie alla pellicola sarà facilissimo tirar fuori il gelato incidete dei dischetti di misura pari al biscotto che avete scelto e sistemate il gelato tra due biscotti. Potete consumare subito questa bontà o sistemarla in carta pellicola e riporla in freezer finchè non avrete voglia di un bel gelato sfizioso. Nota bene: più sta in frizeer e più il biscotto si ammorbidirà, se invece preferite un biscotto morbido consumateli subito!

Torta al bicchiere cocco e nutella

Unire le 3 uova intere con lo zucchero e lavorarle velocemente con l’ausilio di una frusta o anche una forchetta, aggiungete gli aromi il lievito e le farina e continuate a lavorare continuando ad aggiungere il latte e l’olio. Lavorate l’impasto finchè non sarà liscio ed omogeneo.

Pasta con la lattuga ricetta facile e leggera

Lavare la lattuga e mettere l’acqua sul fuoco. Tagliare a striscioline le foglie di tutta l’intera lattuga e versatele in acqua solo quando bolle, la pentola fatela abbastanza piena d’acqua perchè servirà a cuocere la pasta. Quando versate la lattuga vi sembrerà immensa ma se la versate poco alla volta si ridimensionerà subito ed entrerà in pentola facilmente.

Panbrioche di patate ripieni

Pelare tagliate a tocchetti le patate e sbollentarle in acqua salata per 10-15 minuti finchè non si sfarinano. Schiacciatele con uno schiaccia patate.

Zuppa d’orzo porri e patate

Zuppa d’orzo porri e patate_ La zuppa d’orzo con porri e patate, vellutata e molto cremosa, la realizzo spesso perchè […]