ENTRA   a far parte del gruppo ufficiale ... io sono online tutto il giorno per rispondere alle tue domande!

BiscottiDolci

Ossa dei morti, taralli siciliani al limone

Condividi:

Ossa dei morti, taralli siciliani al limone_

Ingredienti:

5 uova
1 bust. di lievito per dolci
500 gr di farina 00
1 bust. di vanillina
25 gr di olio di semi
1 pizzico di sale
scorza del limone grattugiata

Per la glassa: 

250 ml di acqua
1 chilo di zucchero
succo di limone

Procedimento:

Versate la farina in una ciotola aggiungete tutti gli ingredienti quindi le uova l’olio il sale la vanillina e la scorza grattugiata del limone iniziate impastando con una forchetta e continuate con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo ed elastico, se avete in casa la planetaria potete utilizzarla. Stirate il panetto allo spessore di 2 cm e ricavatene delle strisce larghe 2 cm, da ogni striscia dovete tagliare bastoncini di circa 5 cm.

Ogni bastoncino di 5 cm va schiacciato al centro mentre ai lati dovete fare dei piccoli solchi con le dita in questo modo in cottura prenderanno la forma di ossicini. Sistemate i biscotti su una teglia foderata di carta forno ed incornate a 220° per 15-20 minuti (controllate la cottura i biscotti dovranno risultare secchi all’interno. Nel frattempo versate in una casseruola lo zucchero e l’acqua e portate ad ebollizione per creare uno sciroppo trasparente. Appena vedrete bollire l’acqua con lo zucchero totalmente sciolto spegnete la fiamma e lasciate raffreddare 10 minuti.

Versate lo sciroppo nella planetaria oppure lavoratelo con un frullino elettrico a velocità bassa attendendo che pian piano stemperi lo sciroppo. Mentre le fruste girano aggiungete metà del succo di mezzo limone quindi non esagerate circa 2 cucchiaini. Lavorate lentamente con le fruste finché non otterrete una pasta densa e bianca come potete vedere in video. Quando si sarà formato il nastro quindi avrete questa più densa potete immergerci uno per volta i biscotti glassandoli, se invece la glassa si indurisce allora vi converrà traferire il composto in una casseruola scaldata a bagnomaria sciogliendolo nuovamente con un calore più dolce (io ho seguito questa tecnica e la glassa si è mantenuta liquida per tutto il tempo).

I biscotti glassati si possono conservare fino a 10 giorni in un contenitore ermetico, appena preparati saranno croccantissimi all’interno ma il giorno dopo si scioglieranno in bocca quindi consiglio di attendere 1 giorno per gustare al meglio un biscotto che si scioglie in bocca 😉

Condividi: