ENTRA   a far parte del gruppo ufficiale ... io sono online tutto il giorno per rispondere alle tue domande!

Curiosità

Mango, eccezionale frutto tropicale

Condividi:

Oggi parliamo del mango, frutto carnoso di un albero tropicale detto mango comune o mango indiano.

Utilizzatissimo in cucina perché un ingrediente molto versatile in quanto può essere impiegato sia nelle preparazioni dolci che in quelle salate.

Il mango è un frutto molto molto aromatico: proverò a descriverne il sapore ma sono del parere che almeno una volta va assaggiato 😉 Il suo gusto ricorda un mix di frutta che va dalla profumatissima pesca all’arancia con un tocco d’ ananas, e lascia in bocca una piacevole sensazione di freschezza che ricorda il lime.

Quando acquistate il mango, se siete intenzionati a consumarlo presto, fate attenzione alla scelta! Toccate il frutto: se lo sentite morbido al tatto allora è maturo, se invece preferite acquistarlo nonostante sia un pochino acerbo allora vi consiglio di lasciarlo maturare magari sistemandolo nello stesso vassoio con delle mele che accelerano il processo di maturazione per almeno 5-6 giorni o comunque finché non lo sentirete maturo.

Sicuramente siete in cerca di qualche consiglio su come cucinare o consumare il mango quindi non voglio perdermi in chiacchiere e andiamo al dunque. Il miglior metodo per consumare il mango è sicuramente quello di privarlo della buccia ed assaporarlo al naturale ma si presta benissimo per arricchire frullati e colorate macedonie di frutta così come le torte i gelati salse e antipasti.

La mia ricetta preferita è quella di un antipasto di mare tropicale .. per iniziare scegliete sempre mango di qualità e alla giusta maturazione per questo scelgo sempre il “Mango Fratelli Orsero” il migliore, poi vi serviranno:

  • 200 gr di gamberetti freschi,
  • 1 lime e 1 arancia,
  • del prezzemolo fresco,
  • poco sale e q.b.
  • stuzzicadenti in legno.

Pelate il mango e ricavatene dei pezzettoni di circa 2 cm, nel frattempo mettete a scaldare una griglia, pulite i gamberetti eliminando il guscio ma fate attenzione a lasciare la parte finale della cosa integra. Adesso sistemate i gamberetti sgusciati in una ciotola e irrorateli con il lime e il prezzemolo fresco tritato. Grigliate in ogni singolo lato i pezzettoni di mango e salateli leggermente (il sale si deve sentire appena appena). Infine in una padella antiaderente sistemateci i gamberetti con il succo di lime aggiustate di sale e lasciateli scottare appena 3-4 minuti (i gamberetti sono molto delicati e necessitano di una cottura molto veloce, fate attenzione). Infilzate ogni gamberetto nello stuzzicadenti e mantenendo la coda insù infilzate su di essi un pezzo di mango grigliato. Sistemate l’antipasto su un piatto da portata e bagnatelo con il succo d’arancia. Ecco servite un antipasto di mare tropicale d’effetto e buonissimo.  

Condividi: