LievitatiRustici e buffetSnack

Gnocchi fritti all’aceto balsamico

Pubblicato il
Condividi:

Gli gnocchi fritti all’aceto balsamico sono una specialità dell’Emilia Romagna, da quando li ho assaggiati la prima volta non vi nego che ogni tanto li preparo volentieri … fino ad oggi abbiamo provato gli gnocchi alla nutella, quelli croccanti con olio d’oliva accompagnati dai formaggi e i mini gnocchetti serviti con i legumi, stasera invece voglio presentare una ricetta originale semplice e pulita ma esaltata da un aceto balsamico molto particolare, l’Aceto Balsamico d’eccellenza, l’unico prodotto in Sicilia l’aceto balsamico Condiaroma 33 di Vito Laudicina. 

Ingredienti: 

400 gr di farina 0
oppure 200 gr semola rimacinata e 200 farina 00
200/220 gr di latte intero tiepido o acqua tiepida dipende dalla durezza dell’impasto
1 cucchiaino di sale e 1/2 panetto di lievito di birra (12 gr)
2 cucchiai di olio di semi (o d’oliva)
(normalmente si utilizza olio d’oliva ma secondo me l’olio di semi alleggerisce l’impasto)
q.b. olio di semi di girasole o di arachidi per friggere meglio ancora se utilizzate lo strutto
q.b. aceto balsamico Condiaroma 33

Procedimento: 

Versate le due farina in una terrina capiente, aggiungete il sale e i due cucchiai di olio, scaldate appena il latte e scioglieteci il lievito, aggiungete il tutto all’impasto assieme agli aromi ed impastate con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo che non appiccica se così fosse aggiungete dell’altra farina. Questo procedimento non ha bisogno di lievitazione lieviterà nel tempo della lavorazione dei pezzi e mentre sta in cottura, questo è il segreto per ottenere uno gnocco bello gonfio e fragrante 😀

Appiattite l’impasto con il mattarello e stiratelo fino allo spessore di 1/2 centimetro circa e ricavatene dei rombi tagliando la pasta in diagonale con un coltello a lama affilata.

Scaldate l’olio in una padella antiaderente e friggete fino a doratura, rigirateli più volte per avere una cottura uniforme. Scolate gli gnocchi emiliani su carta assorbente per evitare l’olio in eccesso. Sistemate gli gnocchi in un piatto da portata e versateci sopra a filo l’aceto balsamico Condiaroma 33 per insaporire ed esaltare il gusto.

Condividi: