ENTRA   a far parte del gruppo ufficiale ... io sono online tutto il giorno per rispondere alle tue domande!

Traslator [glt language="Spanish" label="Español" image="yes" text="yes" image_size="24"] E TU CE L'HAI? SOLO 7,99 € 
DolciMenù FestiviPasquaPiccola pasticceria

Colombine di Pasqua sfogliate

Colombine di Pasqua sfogliate_ Credo che dopo aver assaggiato una colombina di queste non avrete mai più il coraggio di comprare al supermercato una colomba industriale. Le colombine sono realizzate con un impasto versatile elastico agrumato e profumato pensate che mentre le preparavo non potevo fare a meno di assaggiarlo ancora crudo. Con la stessa dose è possibile preparare la classica colomba grande nello stampo di carta da 1 chilo e a breve voglio preparare anche quella. Un morso tira l’altro … le colombine sono soffici come nuvole che si sciolgono in bocca, il gusto è quello della vera e propria colomba ma realizzata con ingredienti sani e genuini. La sfogliatura interna in realtà avviene anche senza effettuare i rotolini perchè l’impasto contiene abbastanza burro ma vi spiegherò semplicemente la tecnica che ho utilizzato. I tempi tutto sommato sono brevi perchè bisogna attendere le classiche 2 ore di lievitazione ma è un attesa tipica degli impasti base sfogliati e pan brioches quindi ci sarete già abituate. Adesso vi lascio alla ricetta perchè sono certa che non vedrete l’ora di mettervi all’opera 😉 Non utilizzate lievito secco ve lo sconsiglio per gli impasti brioches. Hai voglia di cucinare e proporre la mia sfiziosa ricetta sul tuo blog? Puoi realizzarla ma non dimenticare di incollare il link della ricetta originale nel testo!

Ingredienti:
250 gr di semola rimacinata di grano duro
250 gr di farina 00
oppure 500 gr di farina 0 o manitoba
100 gr di burro morbidissimo
100 gr di zucchero semolato
25 gr di lievito fresco (1 panetto)
4 gr di sale (la punta di un cucchiaino)
1 cucchiaino di polvere di scorza d’arancia
oppure (scorza d’arancia e di limone gratt.)
1 bustina di vanillina
2 uova intere + 1 tuorlo
140 gr di acqua tiepida
q.b. zucchero a velo

Per la glassa: 
100 gr di zucchero semolato
50 gr di farina 00
q.b. acqua

Procedimento: 

Sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida. In una ciotola versare tutti gli ingredienti facendo cadere le uova al centro. Versateci anche l’acqua con il lievito ed impastate con le mani. Impastate il tutto per 10 minuti avendo cura di aggiungere pochissima farina per rendere l’impasto meno appiccicoso durante la lavorazione. Non esagerate con la farina deve comunque restare un impasto molto morbido.

Otterrete un impasto elastico e profumato, trascorsi i 10 minuti di lavorazione formate un panetto sistematelo nella ciotola e coprite con carta pellicola. Sistemate il panetto in forno spento con luce accesa per 1 ora fino al completo raddoppio.

Quando il panetto si sarà raddoppiato Prelevate piccoli pezzetti da 100 gr impastate ogni singolo pezzettino poi stiratelo con il mattarello e arrotolatelo su se stesso. A questo punto tagliate il rotolino in due parti uguali e formate le due parti della colombina quindi un cordoncino più lungo che andrà a formare le ali e un altro con testa e coda che adagerete sulle ali come da foto. Sistemate le colombe su una teglia ricoperta da carta forno e riponetele in forno sempre con luce accesa per un altra ora a lievitare. Dovranno raddoppiare il loro volume.

Nel frattempo preparate la glassa versate in una ciotola la farina e lo zucchero semolato, mischiate bene utilizzando un cucchiaio e solo dopo aggiungete poca acqua per vola fino ad ottenere una pastella densa facile da spalmare con il pennello e che non coli troppo ai lati delle colombe. Se quest accadesse ricordo che le colature non sono altro che zucchero caramellato e dopo la cottura si staccano facilmente lasciando pulita la colomba 😉

Quando le colombine avranno raddoppiato il loro volume spennellatele con la glassa avendo cura di non farle sgonfiare quindi fatelo delicatamente e spolveratele prima con zucchero semolato e poi con abbondante zucchero a velo. Scaldate il forno a 215° a forno statico, (se avete solo la funzione ventilata cuocetele a 190°) la cottura non dovrà mai superare gli 8-10 minuti. Per essere certi che le colombine siano ben cotte all’interno fate la prova spaghetto.

In cottura queste fantastiche colombe si gonfieranno dando origine alle tipiche crepature con zucchero cristallizzato in superficie. Per essere certi che le colombine siano ben cotte all’interno fate la prova spaghetto. Potete conservare fino al giorno della pasqua le colombine congelandole quando saranno appena tiepide. Essendo brioche fatte in casa potete conservarle in sacchetti per alimenti per 2-3 giorni.

Con questa ricetta otterrete 10 colombine grandi della lunghezza di 30 cm.