DolciFesta della donnaMenù FestiviTorte

Cheescake mimosa al limone

Cheescake mimosa al limone_ un idea fresca golosa e molto veloce quella di preparare una bella cheescake dedicata al giorno della festa delle donne. La New York cheesecake è un tipico dolce americano preparato con una base di biscotti, una crema al formaggio morbido e una cascata di frutti di bosco che in questo caso ho sostituito con dei limoni biologici. Un dolce morbido e fresco ma soprattutto light, essendo troppo golosa di dolci ho cercato di elaborare una cheescake ideale per tutti che non appesantisca quindi senza uova e con burro light. E’ importante scegliere limoni bio perchè utilizzeremo sia il succo che il limone intero. Se amate portare in tavola le cheescake allora potete provare anche la mia versione di cheescake alle fragole … un dolce sfizioso da portare in tavola in tutte le stagioni dell’anno!

Ingredienti:

  • 280 gr di philadelfia o formaggio morbido o mascarpone
  • 200 gr di zucchero di canna o semolato (12 cucchiai)
  • q.b fettine di limone bio per decorare
  • 4 fogli di colla di pesce = 9-10 grammi Paneangeli
  •  180 ml di latte da scaldare
  • 20 ml di succo di limone bio
  • q.b. colorante alimentare giallo
  •  una bacca di vaniglia o una bustina di vanillina
  •  caramello per guarnire
  • 310 gr di biscotti integrali light 14 biscotti io ho usato i digestive
  • 110 gr di burro
  • 500 gr di ricotta light fresca
  • q.b. rametti di mimosa fresca finti

Procedimento:

Iniziamo sciogliendo il burro a bagno maria non scaldate mai il pentolino a fiamma viva perchè il burro è un grasso oleoso e friggerebbe tutto ottenendo una torta immangiabile. Frullare tipo farina i biscotti secchi, io ho utilizzato i digestive perchè si prestano benissimo ed hanno la consistenza e la dolcezza perfetta ma potete utilizzare qualsiasi tipo di biscotto secco. Amalgamare assieme la farina di biscotti con il burro sciolto e lavorare con le mani sbriciolando e amalgamando, quando si otterrà una consistenza granulosa mettetela da parte. Per questa ricetta consiglio vivamente una teglia a cerniera se avete intenzione di spostare la torta su un altro vassoio al momento di servirla altrimenti va bene qualsiasi teglia. Disegnate un cerchio della stessa forma della teglia su carta forno ritagliatelo e foderate il fondo della teglia, versateci tutto il composto farinaceo di biscotti e pressate bene fino ad ottenere una base bella solida, mettete in frigo per il tempo della preparazione. Con un frullino elettrico o con una frusta a mano lavorare i due formaggi assieme allo zucchero amalgamate bene. Nel frattempo in una ciotola rettangolare versate dell’acqua fredda (vi raccomando bella fredda non temp. ambiente in caso aggiungete qualche ghiacciolo) e inseriteci i fogli di pesce uno per volta attendendo 4 secondi prima di inserire l’altro, controllate l’orologio e lasciateli a mollo per 10 minuti esatti, fatto questo accendete subito il fuoco e scaldate il latte a fiamma bassa sempre per 10 minuti in pratica latte e colla di pesce dovranno essere pronti nello stesso momento.

Trascorsi i 10 minuti togliete dal fuoco il latte (dovrà fumare ma non bollire se lo vedete ancora freddino aumentate qualche secondo la fiamma, vi dovreste quasi bruciare toccandolo) aggiungete al latte i 4 fogli di colla di pesce strizzati bene con le mani. Mescolate e come per magia si scioglieranno nel latte e scompariranno completamente, aggiungete il latte ai formaggi e lavorate con le fruste per qualche minuto fino ad ottenere una crema morbida e liscia aggiungendo una bustina di vanillina (se avete deciso di utilizzare la bacca di vaniglia aggiungete i semi al latte mentre scalda) e infine aggiungete il limone e il colorante alimentare. Affettate 1-2 limoni bio dopo averli accuratamente lavati e asciugati e sistemate le fettine (sottili circa 4 mm e tagliatele a metà) nei bordi della teglia foderandola, dovete creare una base in modo che la fettina di limone resti bene in piedi. Versare il composto cremoso, con piccolissimi colpetti della stessa teglia sul tavolo livellate la crema.

Sistemare in frigo per una notte, potrebbe stare anche solo 6 ore e sarebbe pronta ma io sono dell’idea che più sta in frigo più cambia la consistenza della torta ed il sapore. Al mattino prendete la torta dal frigo e aprite adagio la cerniera in modo da non tirar via pezzi di torta (dovrebbe avere una bella consistenza). Se dovete spostarla di vassoio entra in gioco la carta forno che vi ho fatto inserire sul fondo della torta, innanzitutto scegliete un vassoio piano senza bordi, fatela scivolare tirando la carta forno e una volta sistemata sul vassoio definitivo aiutatevi con una palettina x tirar via la carta forno. Decorate la cheescake mimosa con le fettine di limone e mantenetela in frigorifero finché non dovrete servirla in tavola.

Buona festa della donna!