ENTRA   a far parte del gruppo ufficiale ... io sono online tutto il giorno per rispondere alle tue domande!

DolciMenù FestiviPasquaTorte

Cassata siciliana al forno

Condividi:

Cassata siciliana al forno_ la cassata al forno è un dolce tipico siciliano più precisamente della città di Palermo. Normalmente viene preparata per il periodo di Pasqua ma è talmente buona che viene preparata anche durante tutto l’anno. La cassata siciliana è realizzata con un guscio di pasta frolla che abbraccia delicatissima crema dolce di ricotta e gocce di cioccolato. Da siciliana non potevo non presentarvi questo fantastico dolce e vi assicuro che dopo averlo assaggiato non ne potrete più fare a meno. La realizzazione è molto semplice, molto più della classica cassata siciliana ma ci sono dei piccoli ed essenziali passaggi che non vanno mai trascurati per la riuscita di un ottimo dolce. Per donare alla frolla una nota agrumata ho preferito aggiungere scorza d’arancia e di limone ma potete utilizzare la classica vanillina o soltanto la scorza del limone come riporta la ricetta originale. Ogni famiglia riporta la sua versione di cassata al forno … questa che vi presento è la mia! Ho utilizzato uno stampo da 26 cm di diametro, va benissimo per 8 persone. Altre ricette di Pasqua. Hai voglia di cucinare e proporre la mia sfiziosa ricetta sul tuo blog? Puoi realizzarla ma non dimenticare di incollare il link della ricetta originale nel testo!

Ingredienti: 

  • per la frolla:

500 gr di farina 00

180 gr di zucchero semolato

200 gr di burro morbido

3 uova fresche intere

1 limone e 1 arancia bio (scorza gratt.)

1 pizzico di sale

  • farcitura:

800 gr di ricotta di pecora (o vaccina)

300 gr di zucchero semolato

q.b. gocce di cioccolato

q.b. pan di spagna sbriciolato (segui ricetta)

1 cucchiaino di liquore brandy o marsala

1 albume per spennellare

Procedimento:

Se desiderate una cassata ricca di gusto non dimenticate di preparare il giorno prima del pan di spagna fresco oppure di acquistarlo. Potete seguire la mia ricetta del pan di spagna senza lievito a questo link. Se potete sempre il giorno prima o qualche ora prima preparate la crema di ricotta mischiando zucchero liquore gocce di cioccolato e ricotta, amalgamate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea coprite con carta pellicola e lasciate riposare in frigorifero qualche ora.

Unite assieme tutti gli ingredienti per realizzare la frolla ed impastate con le mani, prima sbriciolando il tutto e poi compattandolo, lavorate il composto pochi minuti o inizierà ad attaccarsi alle perchè il burro si scioglierà. Sistemate il panetto ottenuto in frigorifero per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo riprendete il panetto e dividetelo in 3 parti uguali. Imburrate e infarinate solo i bordi interni della teglia e ritagliate un cerchio di carta forno dello stesso diametro della teglia, sistematelo sul fondo della teglia. Stirate il primo pezzo di pasta frolla e ricavatene un cerchio, sistematelo sul fondo della teglia coperto da carta forno. Stirate un altro pezzo e foderate i bordi della teglia.

Sbriciolate il pan di spagna e spolveratene circa 1 cm di spessore sulla base di pasta frolla, versateci poi tutta la crema di ricotta. Accendete il forno a 180° e lasciatelo scaldare bene.

Versate un altro strato di pan di spagna sbriciolato sulla superficie della crema di ricotta, stirate l’ultimo pezzo di pasta frolla e ritagliatelo a cerchio alo stesso diametro della teglia. Posizionate il cerchio sulla superficie e schiacciate leggermente con le mani. Spennellate con l’albume i bordi alti di impasto e ripiegateli delicatamente utilizzando un coltello come a foto.

Infornate la cassata in forno già caldo a 180° per 60 minuti. Tirate via la cassata da forno e lasciatela raffreddare 15-20 minuti senza toglierla dallo stampo. Successivamente rigirate la cassata sul piatto da portata e lasciatela ancora nello stampo rigirato per altri 10-15 minuti in modo che possa raffreddarsi mantenendo la forma perfetta.

Spolverate la cassata di zucchero a velo e servite in tavola. Potete preparare prima la cassata e congelarla fino al momento in cui vi servirà. Scongelatela uscendola dal freezer la sera prima e lasciandola nel frigorifero tutta la notte. Per un utilizzo migliore potete realizzare le porzioni come ho fatto io … la cassata si scongelerà molto presto e sarà perfetta!

 

Condividi: