— Postato in Pasta, Pasta fresca, Primi

Ravioli di ricotta e biete, ricetta domenicale!

Ravioli di ricotta e biete, ricetta domenicale!

Qui è consuetudine cucinar qualcosa di più tipico e sfizioso la domenica, sughi paste casarecce e carni elaborate, questa domenica ho scelto di realizzare i ravioli di ricotta e biete, un piatto molto saporito ricco di tradizioni ma soprattutto squisitamente buono.  Avevo della bieta appena colta e ho subito pensato di fare la pasta fresca ma è la prima volta che provo a fare la pasta da sola, perchè l’ho sempre fatta con mia nonna, oggi ho voluto cimentarmi ed il risultato è stato ottimo, talmente buoni che ricomincerei a cucinarli per assaggiarne altri. La mia più grande paura  era quella di non chiudere bene i ravioli perdendo il ripieno in cottura ma per fortuna quando li ho cotti sono rimasti intatti perchè ho utilizzato un ottimo impasto e soprattutto perchè passo passo ho ricordato tutti i piccoli trucchi e segreti di nonna. Questi ravioli si prestano a qualunque condimento, io li ho conditi con un sugo di pomodoro semplicissimo, ma stanno benissimo con un ragù di carne, con un pesto siciliano o semplicemente con un filo d’olio e del parmigiano grattugiato!!! 😀 😀 😀   E’ molto importante scegliere ricotta di qualità, io amo la vaccina, ma la ricotta di pecora avrebbe dato ancora più gusto esaltando al meglio il sapore, non utilizzate ricotta calda o comunque del giorno stesso, in caso tenetela in frigo 24 ore e sarà perfetta per la vostra ricetta. La ricotta umida e quindi fresca tenderebbe a bagnare l’impasto risultando un pasticcio.


Ravioli di ricotta e biete, ricetta domenicale!
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 5 minuti
Tempo di cottura
10 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 5 minuti
Tempo di cottura
10 minuti
Ravioli di ricotta e biete, ricetta domenicale!
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 5 minuti
Tempo di cottura
10 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 5 minuti
Tempo di cottura
10 minuti
Istruzioni
  1. Per prima cosa iniziamo preparando la pasta. Su un piano da lavoro disponiamo la semola a fontana e al centro creiamo un buco in cui mettiamo le uova e lavoriamo prima con una forchetta in modo da far incorporare le uova e poi con le mani lavoriamo l'impasto fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto
  2. Prepariamo il ripieno mettendo in una ciotola la ricotta, la bietola, l'uovo, il sale, il formaggio e il parmigiano grattugiato e con le mani amalgamiamo gli ingredienti
  3. Adesso stendiamo la pasta. Se non disponete della macchina per la pasta utilizzate un mattarello e stendete la pasta fino ad ottenere una sfoglia molto sottile. Se invece utilizzate la macchina per la pasta stendete l'impasto prima con la misura numero 1, poi la misura numero 5 e per finire la misura numero 6
  4. Una volta steso l'impasto ponete a 5 cm di distanza l'uno dall'altro piccole quantità di ripieno sulla sfoglia
  5. Inumidire il bordo della sfoglia con un po di acqua e chiudere con un'altra sfoglia. Con un coppa-pasta date la forma ai vostri ravioli
  6. Sistemate i ravioli in un vassoio cosparsi di farina per evitare che si attacchino uno con l'altro.
  7. I ravioli si cuociono in 5 minuti in acqua bollente e salata. Condire a piacere, io ho utilizzato passata di pomodoro semplice!

Lascia qui il tuo messaggio!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine