— Postato in Pasta, Pasta fresca, Primi

Pasta culurgiones d’Ogliastra patate e menta

Pasta culurgiones d’Ogliastra patate e menta_

Ho assaggiato questo spettacolare piatto qualche tempo fa realizzato da una suora sarda a cui voglio un modo di bene in occasione del Natale! I culurgiones rappresentano un piatto della tradizione sarda esattamente d’Ogliastra. Un primo semplice e molto povero ma ricco di gusto, i culurgiones d’Ogliastra sono ripieni di patate menta e aglio e chiusi in modo da formare con le dita una piccola spiga, la tipica chiusura rappresenta il simbolo del grano per propiziare la nuova annata agraria a fine agosto, cotti in acqua bollente e conditi con olio d’oliva, o col sugo di pomodoro al basilico e pecorino grattugiato, non sono considerati solo un alimento, ma un dono prezioso, segno di stima, di rispetto ed amicizia. Venivano preparati per ricorrenze particolari come ringraziamento alla fine del raccolto del grano, per ricordare ed onorare i morti il 2 Novembre, oggi vengono  consumati per occasioni particolari come il Natale e il Capodanno. Per condire il piatto ho realizzato sugo di pomodoro al basilico che ne ha esaltato il gusto senza alterare il sapore. La polpa si presenta consistente e corposa e si sposa benissimo con il gusto delle patate. Devo proprio dire esperimento riuscito!
Se ti piacciono le nostre ricette seguici anche su Facebook … tante nuove ricette anche in diretta!

  • Se hai voglia di riproporre questa ricetta nel tuo blog di cucina fallo pure senza utilizzare le mie fotografie e citando il link d’appartenenza della ricetta Grazie ♥

Pasta culurgiones d'Ogliastra patate e menta
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
5 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
5 minuti
Pasta culurgiones d'Ogliastra patate e menta
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
5 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
5 minuti
Istruzioni
  1. Sbollentate le patate private della buccia e tagliate a tocchetti in acqua già salata per 15 minuti esatti. Scolate le patate e schiacciatele con uno schiacciapatate e aggiungete trito di aglio e menta sottilissimi e il mezzo bicchiere di olio d'oliva. Amalgamate il tutto e riponete in frigo fino al momento in cui sarà pronta la pasta.
  2. Versate la farina in una spianatoia e create la fontana versateci al centro acqua e sale ed impastate energicamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. L'impasto risulterà abbastanza duro da lavorare.
  3. Con l'aiuto di un mattarello e una spolverata di farina stirate la pasta in una sfoglia sottilissima, se avete la macchina stiratrice ancora meglio, circa 3-4 mm ed incidete dei cerchi con un coppa-pasta oppure con il bordo di un bicchiere.
  4. Tirate via dal frigo il preparato per il ripieno e sistematene 2 cucchiaini al centro di ogni cerchio. Poggiate il cerchio con il ripieno sopra sulla mano tra indice e pollice che terrete uniti. Alla fine della ricetta potrete visionare il video che spiega come realizzare i culurgiones.
  5. Posizionato il disco di pasta con il ripieno con l’altra mano chiudete la pasta pizzicandola lungo i bordi, un lato per volta in modo che si sigilli bene facendo cadere il ripieno in eccesso nuovamente dentro la ciotola.
  6. Quando i culurgiones saranno tutti pronti circa 40 pezzi, preparare il sugo al pomodoro. Rosolare uno spicchio d'aglio aggiungere la passata con un pizzico di sale e lasciatela cuocere per circa 8 minuti.
  7. Sbollentare in acqua non salata la pasta per 5-6 minuti finché non verrà tutta a galla e servire con il sugo e una spolverata di pecorino stagionato. Allego qui di seguito il video con la dimostrazione di come si fanno manualmente i culurgiones. Buon appetito!

 


Lascia qui il tuo messaggio!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine