— Posted in Pasta, Pasta fresca, Primi

Orecchiette al pesto di rucola

Orecchiette al pesto di rucola_

Da noi al Nord questo tipo di pasta non si usa moltissimo, ma io da donna di mondo e avendo amici un po in tutta Italia mi ritrovo con regali da smaltire e la maggior parte delle volte è cibo (i miei amici mi conoscono molto bene e sanno quanto amo la cucina ). In questo caso mi sono state donate delle orecchiette pugliesi ovviamente fatte in casa, e devo dire che con questo sugo si sposano benissimo. A prescindere che io amo il pesto in modo particolare … si sposa un po’ con tutto pasta, pane, riso, pesce, uova ecc … e soprattutto durante l’estate mi ritrovo ad accompagnarlo con ogni cosa. Devo ammettere che lo preferisco quando uso i miei ingredienti freschi direttamente dall’orto, sia che sia rucola, prezzemolo o basilico per me non fa differenza perchè li amo davvero tutti ma se prendete in questo caso la rucola al supermercato va comunque benissimo, durante i mesi freddi non ho altra scelta neppure io, magari cerco di trovare quella bio che di solito è più gustosa e morbida e di conseguenza richiede anche meno olio e vi risulterà meno pesante .Detto questo non mi resta altro che postarvi questa ricetta fresca e piena di gusto. Buon appetito!!!


Orecchiette al pesto di rucola
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
2-3 porzioni 10 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
6-7 minuti 15-20 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
2-3 porzioni 10 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
6-7 minuti 15-20 minuti
Orecchiette al pesto di rucola
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
2-3 porzioni 10 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
6-7 minuti 15-20 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
2-3 porzioni 10 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
6-7 minuti 15-20 minuti
Ingredienti
Porzioni: porzioni
Istruzioni
  1. Partiamo col mettere l'acqua per la pasta sul fuoco e salatela, nel frattempo prepariamo il pesto. Nel bicchiere del mixer mettere la rucola, le mandorle , il grana a pezzettini sale, pepe e iniziate a frullare a velocità bassa. Appena L'acqua bolle buttate la pasta.
  2. Aggiungete metà dell'olio e frullate nuovamente e vedrete che il tutto inizierà a diventare cremoso, dopo questo sta a voi decidere quanto olio ancora aggiungere e se lo volete più leggero aggiungete un po di acqua naturale invece. L'importante aggiungerne un po alla volta per non perdere il gusto intenso.
  3. Dopo di che trasferite il sugo nella padella ma senza accenderla , cosa molto importante dato che il pesto non va assolutamente cucinato. Solo un paio di minuti prima che la pasta sia cotta accendete il sugo a fuoco basso per riscaldare la padella.
  4. Tagliate i pomodorini a metà e lasciateli a parte. A cottura ultimata scolate la pasta senza dimenticare di tenere un po di acqua di cottura.
  5. Saltate le orecchiette velocemente nella padella a fuoco medio e in base ai vostri gusti deciderete se servirà un goccio di acqua di cottura ma io consiglio di aggiungerne un po perchè da sempre un gusto un po diverso e aiuta a legare pasta e sugo insieme!!! Alla fine aggiungete i pomodorini a crudo per dare un po di colore e gusto e il gioco è fatto.
  6. Buon Appetito!
Recipe Notes

Il pesto per me è uno dei sughi più semplici veloci e versatili che esistano , mi sbizzarrisco con rucola, prezzemolo, basilico e perfino zucchine e devo dire che si può abbinare davvero con un sacco di altri cibi.

E la cosa bella è che non c'è una regola precisa, gli ingredienti come mandorle, noci o pinoli, grana e olio si possono davvero aggiungere in base ai propri gusti e il sugo sarà sempre fantastico.


About author:

Go on, Add your Voice!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine