— Postato in Dolci, Menù Festivi, Natale

Cartellate alla frutta secca

Cartellate alla frutta secca

Le cartellate sono fantastici dolci natalizi che si realizzano nella zona della Puglia, fragranti e croccanti come le chiacchiere esistono miriadi di versioni, ogni versione cambia da famiglia a famiglia, ce chi mette le uova e chi invece le omette chi le lascia riposare tutta la notte e chi solo sei ore, questa è la classica ricetta con il riposo di tutta l’intera notte. Per le guarnizioni delle cartellate vi potete sbizzarrire, potete spalmarle di miele e poi passarle dagli zuccherini colorati, oppure come in questa versione irrorarle di miele liquido e utilizzare della frutta secca, tutta la frutta secca sta bene dall’uvetta ai pinoli alle mandorle le noci le nocciole. Per rendere ancora più lucide e saporite le noci le ho saltate in padella con una noce di burro fuso e zucchero. Versione velocissima delle cartellate
Se ti piacciono le nostre ricette seguici anche su Facebook …
• Se hai voglia di riproporre questa ricetta nel tuo blog di cucina fallo pure ma senza utilizzare le mie foto e citando il link d’appartenenza della ricetta Grazie ♥

Cartellate alla frutta secca
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
25 cartellate 20 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
6 minuti 6 ore
Porzioni Tempo di preparazione
25 cartellate 20 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
6 minuti 6 ore
Cartellate alla frutta secca
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
25 cartellate 20 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
6 minuti 6 ore
Porzioni Tempo di preparazione
25 cartellate 20 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
6 minuti 6 ore
Istruzioni
  1. Scaldate l'olio evo in un pentolino, versate la farina in una ciotola e formate un buco al centro dove andrete a versare il vino e l'olio tiepido impastate energicamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo lasciatelo riposare 30 minuti. Stirate l'impasto molto sottile circa 3 mm di spessore con l'aiuto di un mattarello o meglio ancora con la macchina per la pasta se l'avete. Ritagliate dei rettangoli lunghi 34-35 cm e con 4 cm di altezza utilizzando una rondella dentellata.
  2. Prendete in due lembi laterali del rettangolo (i lati più lunghi intendiamoci) piegate la pasta in due e schiacciate la pasta con le dita solo in alcuni punti lasciando circa 3 cm di spazio per ogni punto incollato come da foto. Arrotolate adesso le strisce su se stesse formando delle rose, ricordandovi di pizzicare la girandola in alcuni punti per evitare che le cartellate si aprano durante la frittura. Sistemate tutte le cartellate su un vassoio coperto da canovaccio e lasciatele asciugare 6 ore se potete anche tutta la notte.
  3. Trascorso il tempo di riposo, friggete in abbondante olio caldo rigirandole finché non saranno dorate circa 6 minuti. Una volta pronte sistematele su carta assorbente per evitare tutto l'olio in eccesso.
  4. Scaldate il miele a bagno maria se vi dovesse risultare troppo dure. Versate abbondante miele sulle cartellate.
  5. Scaldate in una padella antiaderente una noce di burro con un cucchiaio di zucchero e versateci il trito di noci, fatele rigirare per qualche minuto e sistematele sulle cartellate. Buon natale!


Lascia qui il tuo messaggio!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine