— Posted in Dolci, Piccola pasticceria

Babà napoletano al Rum fatto in casa

Babà napoletano al Rum fatto in casa_

Il babà è un tipico dolce napoletano cotto al forno con lievito di birra, successivamente inzuppato in abbondante bagna al rum e poi servito ricolmo della crema che più vi piace dalla più delicata come la crema pasticcera alla ricotta, addirittura anche la nutella va più che bene golosa e veloce perchè subito pronta 😉 non fatevi mai mancare la ciliegina candita. Per riuscire a realizzare Babà perfetti ho lavorato molto, prove su prove perfezionando ciò che non andava bene! Se avete intenzione di realizzare questo deliziosissimo dolce napoletano innanzitutto armatevi di pazienza la lievitatura e lenta e lunga ma è l’unico metodo per poter ottenere babà come da pasticceria 😀 sono felice di potervi guidare nella realizzazione del perfetto Babà napoletano al Rum! E’ molto più semplice realizzare l’impasto con una planetaria ma per chi non c’e l’ha in casa come me niente paura si può lavorare a mano 😉 Per la realizzazione dei babà ho utilizzato stampi professionali in alluminio 7×7 cm.

Babà napoletano al Rum
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
12 babà 30 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30 minuti 10 ore
Porzioni Tempo di preparazione
12 babà 30 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30 minuti 10 ore
Babà napoletano al Rum
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
12 babà 30 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30 minuti 10 ore
Porzioni Tempo di preparazione
12 babà 30 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30 minuti 10 ore
Istruzioni
  1. Versare la farina, i tuorli ed il miele nella ciotola ed incominciare a lavorare con le mani. Otterrete un impasto granuloso. Per chi possiede la planetaria seguite gli stessi passaggi. Aggiungere le uova intere e continuare ad impastare finché non otterrete un impasto omogeneo. Aggiungere il lievito sciolto in due cucchiai di acqua tiepida (non troppo calda o i lieviti moriranno) e continuare ad impastare, lavorare l'impasto per almeno 10 minuti risulterà elastico ed appiccicoso.
  2. Arrivati a questo punto avrete un impasto granuloso se lo state lavorando a mano se invece siate con la planetaria dovreste avere un impasto liscio. Per renderlo perfettamente liscio ho frullato l'impasto con l'aiuto di un mixer, poggiatelo sulla superficie e frullate 2 secondi, poi tiratelo su. Non forzate troppo il mixer .
  3. Continuate a lavorare l'impasto per qualche minuto aggiungendo la scorza del limone grattugiata finissima e incorporando il burro tagliato a tocchetti poco alla volta. Lavorate energicamente l'impasto a mano per almeno 10 minuti. Dovreste cercare di sbatterlo nella stessa ciotola. Alla fine della ricetta troverete un video che vi mostra come fare.
  4. Coprite la ciotola con l'impasto con carta pellicola e lasciatela riposare 2 ore dentro al forno con la lampadina accesa che crea il giusto tepore. Nel frattempo imburrate tutti e 12 gli stampi ed infarinateli. Riprendete l'impasto trascorse le 2 ore ed impastatelo nuovamente per qualche minuto.
  5. Versate delle palline di impasto all'interno degli stampi facendole cadere dall'alto o con le mani o con l'aiuto di due cucchiai, cercando di riempire gli stampi per metà della loro altezza. Chiudete gli stampi in un contenitore ermetico grande oppure sistemateli in un vassoio e copriteli con un telo di cotone inumidito. Posizionate tutti gli stampi all'interno del forno con la luce accesa.
  6. Trascorse circa 7-8 ore dipenderà dal calore della vostra casa l'impasto dei babà si sarà raddoppiato si potranno infornare quando la cupoletta avrà superato di qualche millimetro il bordo dello stampo stesso. Accendete il forno preferibilmente non ventilato a 150° e lasciatelo scaldare per bene.
  7. Infornate i babà ben lievitati posizionandoli nella parte bassa del forno chiudete lo sportello e non lo aprite finchè non saranno abbastanza cotti lasciateli cuocere 20 minuti sempre a 150°, il calore delicato farà in modo che le cupole dei babà si gonfino pian piano senza subire sbalzi e manterranno la loro forma circolare perfetta.
  8. Trascorsi i 20 minuti alzate la temperatura a 180° e lasciate che finiscano la cottura dorandosi perfettamente in superficie. Sorvegliate sempre la cottura potreste avere un forno più aggressivo in questo caso tirateli via dal forno appena li vedrete di un bel dorato scuro. Tirate via dal forno i babà e lasciateli raffreddare bene ancora negli stampi. Solo quando saranno più che freddi provate ad estrarli dagli stampi si sfileranno subito ed avranno una consistenza fantastica. Bel colore e abbastanza spugnosi pronti per essere inzuppati nella bagna al Rum.
  9. Per realizzare la bagna portare ad ebollizione l'acqua con lo zucchero e le scorze di arancia e limone. Spegnete la fiamma lasciate intiepidire ed aggiungete il Rum, mescolate con un cucchiaio in modo che si amalgami il tutto.
  10. Con l'aiuto di una schiumarola tenete immersi nella bagna (attenzione deve essere ancora tiepida) i babbà due per volta per qualche minuto finchè non si saranno ben inzuppati.
  11. Se non avete la gratella da pasticceria fate come me sistemate la griglia del forno su un contenitore e sistematevi sopra i babbà a perdere tutta la bagna in eccesso. Se volete un effetto lucido potete spennellare i babà con confettura di albicocche.
  12. Passate 3 cucchiai di confettura al setaccio e spennellate con la confettura liscia ottenuta l'intera superficie di ogni babà. Il vero babà napoletano non è spennellato di albicocca ma mi piace molto l'effetto lucido che lo rende golosissimo.
  13. Incidete i babà nel senso della lunghezza e farciteli con ricotta crema pasticcera o semplicemente panna montata. Per realizzare la ricotta di farcitura occorre passare al setaccio 500 gr di ricotta ed amalgamarla a 200 gr di zucchero semolato. Con l'aiuto di una sacca da pasticcere farcire la superficie del babà. Io ho farcito con panna montata e decorato con ciliegie candite. Buon Lavoro !!!
  14. Babà realizzato da Stefania Lazzaro ...
  15. Babà realizzato da Irene Ferritto
  16. Babà con nutella realizzato da Rita C.
  17. Babà realizzato da Francesca Luceri





About author:

Silvy

2 thoughts on “Babà napoletano al Rum fatto in casa”

  1. angelina trezza ha detto:

    grazie e utilizzerò la tua ricetta e i tuoi consigli questo fine settimana! i miei babà lievitano bene, ma non sono “schiumosi” come quelli delle pasticcerie. devo trovare la farina O. ma quella “per dolci” è O secondo te? grazie, angela trezza

    1. SilvySilvy ha detto:

      Ciao Angela utilizza la farina manitoba o tipo 0, quella per dolci è la 00 e non va bene 😉 perchè contiene meno glutine.

Go on, Add your Voice!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine