ENTRA   a far parte del gruppo ufficiale ... io sono online tutto il giorno per rispondere alle tue domande!

Pane

Pane azzimo della Pasqua

Condividi:

[do_widget id=horkos_social_widget-3]
Seguimi in diretta sui social.

Pane azzimo il pane povero_
Il pane azzimo è il pane povero perchè privo di sale e lievito, e realizzato solo con farina ed acqua, alimento simbolo della Pasqua ebraica che rievoca l’esodo dall’Egitto, è il pane dei fuggitivi, infatti veniva preparato velocemente appunto dagli ebrei in fuga. Infatti non esiste lievitazione per questo pane quindi potete realizzarlo in pochissimi minuti, questo è tutto ciò che riguarda la ricetta originale. Quella che presento invece è la mia versione di pane azzimo, l’originale è compatto e senza gusto, con alcuni piccoli accorgimenti invece possiamo avere pane sfogliato e ricco di gusto vi basterà far riposare l’impasto. Ho aggiunto 6 grammi di sale e il riposo del panetto, una variante che rende questo alimento perfetto per le nostre tavole, per accompagnare pranzi cene e antipasti! Il pane azzimo si adatta benissimo sia al dolce che al salato ed è ideale per preparare improvvisamente qualcosa che possa sostituire il pane in caso abbiate dimenticato di comprarlo … a me piace più del pane! Adesso vi lascio a questa semplicissima ricetta, se volete realizzare l’originale pane azzimo vi baserà seguire gli stessi ingredienti e procedimenti evitando il riposo quindi e omettendo il sale, ma vi ricordo che non avrete un prodotto sfogliato friabile e bello gonfio come questo 😉 Hai voglia di cucinare e proporre la mia sfiziosa ricetta sul tuo blog? Puoi realizzarla ma non dimenticare di incollare il link della ricetta originale nel testo!

Print Recipe
Pane azzimo sfogliato
Piatto pane
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
dischi
Ingredienti
Piatto pane
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
dischi
Ingredienti
Istruzioni
  1. Versate la farina in una ciotola capiente, aggiungete l'acqua tiepida il sale e i due cucchiai di olio, impastate con le mani finché non ottenete un panetto liscio ed omogeneo. Lasciate riposare l'impasto per un ora coperto da carta pellicola a temperatura ambiente.
  2. Riprendete il panetto e dividetelo a metà, stirate ogni parte con l'aiuto di un mattarello allo spessore di circa 5 mm quindi sottile. Proseguite per tutto l'impasto e incidete dei dischi tordi con un coppa pasta oppure con un bicchiere.
  3. Cuocete i dischi in padella a fuoco medio fino a doratura. Rigirateli appena saranno dorati e gonfi.
  4. Servite il pane azzimo caldo in tavola.
  5. Ecco la sfogliatura interna.
Condividi: