LievitatiPizze e focacceRustici e buffet

Danubio con prosciutto e formaggio


Widget not in any sidebars

Seguimi in diretta sui social.

Danubio salato ripieno di prosciutto e formaggio_
Ricetta perfetta per tante occasioni, dalla gita fuori porta al pranzo della domenica, ad una festa di compleanno. Oltre ad essere una preparazione soffice e profumata, sarà divertente gustare il danubio salato staccando le palline con le mani. Hai voglia di cucinare e proporre la mia sfiziosa ricetta sul tuo blog? Puoi realizzarla ma non dimenticare di incollare il link della ricetta originale nel testo! Hai voglia di cucinare e proporre la mia sfiziosa ricetta sul tuo blog? Puoi realizzarla ma non dimenticare di incollare il link della ricetta originale nel testo!

Print Recipe
Danubio salato
Istruzioni
  1. Sciogliete il lievito di birra nei 250 ml acqua tiepida. Setacciate la farina , fate la fontana e aggiungetevi il sale, l’ olio e l'acqua in cui avete sciolto il lievito. Impastate bene il tutto e lavorate il composto per una decina di minuti fino a renderlo setoso. Fate lievitare per 1 ora. Dividete il composto in 12 pezzi (circa 60 gr ciascuno).
  2. Schiacciate ogni singolo pezzettino allo spessore di 1 cm e mezzo e farcitelo con abbondante formaggio e prosciutto, richiudete e cercate di formare una pallina, mi raccomando chiudetelo bene o in cottura potrebbe fuoriuscire il ripieno. Non preoccupatevi se le palline non vi verranno perfette in cottura si sistemeranno.
  3. Sistemate le palline di impasto farcite tutte dentro una teglia da 24 cm di diametro copritela con carta pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio circa 1 ora in estate poco di più in inverno.
  4. Infornate a 180° a forno ben caldo per circa 30-35 minuti a seconda della potenza del vostro forno. Tiratelo via dal forno solo quando sarà ben dorato.
  5. Servite in tavola, ogni pezzo verrà staccato dagli ospiti e sarà un gioco simpaticissimo oltre che un rustico davvero buono.
  6. Buon appetito!

Un pensiero su “Danubio con prosciutto e formaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine