DolciMenù FestiviNatale

Cartellate di natale al vin cotto

Cartellate di natale al vin cotto

Le cartellate di natale sono dolcetti tipici appunto del periodo di natale fiabilissimi e croccanti allo stesso tempo, questa è la mia versione classica con riposo a 6 ore e poi tuffate nel vin cotto di uva. Potete provare anche la versione velocissima di questa ricetta, se non vi trovate in casa la farina 0 o manitoba vi basterà mischiare metà farina di semola rimacinata e metà farina 00.
Se ti piacciono le nostre ricette seguici anche su Facebook … 

  • Se hai voglia di riproporre questa ricetta nel tuo blog di cucina fallo pure ma senza utilizzare le mie foto e citando il link d’appartenenza della ricetta Grazie ♥

Print Recipe
Cartellate di natale al vin cotto
Piatto dolce
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 6 minuti
Tempo Passivo 6 ore
Porzioni
cartellate
Piatto dolce
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 6 minuti
Tempo Passivo 6 ore
Porzioni
cartellate
Istruzioni
  1. Scaldate l'olio evo in un pentolino, versate la farina in una ciotola e formate un buco al centro dove andrete a versare il vino e l'olio tiepido impastate energicamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo lasciatelo riposare 30 minuti. Stirate l'impasto molto sottile circa 3 mm di spessore con l'aiuto di un mattarello o meglio ancora con la macchina per la pasta se l'avete. Ritagliate dei rettangoli lunghi 34-35 cm e con 4 cm di altezza utilizzando una rondella dentellata.
  2. Prendete in due lembi laterali del rettangolo (i lati più lunghi intendiamoci) piegate la pasta in due e schiacciate la pasta con le dita solo in alcuni punti lasciando circa 3 cm di spazio per ogni punto incollato come da foto. Arrotolate adesso le strisce su se stesse formando delle rose, ricordandovi di pizzicare la girandola in alcuni punti per evitare che le cartellate si aprano durante la frittura. Sistemate tutte le cartellate su un vassoio coperto da canovaccio e lasciatele asciugare 6 ore se potete anche tutta la notte.
  3. Trascorso il tempo di riposo, friggete in abbondante olio caldo rigirandole finché non saranno dorate circa 6 minuti. Una volta pronte sistematele su carta assorbente per evitare tutto l'olio in eccesso.
  4. Scaldate il vino cotto (di uva) e tuffatecele dentro. Rigiratele per bene in modo che possano assorbire il vino cotto e scolatele subito. Quando vanno bagnate nel vino devono essere servite subito in tavola. Buon natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine