ENTRA   a far parte del gruppo ufficiale ... io sono online tutto il giorno per rispondere alle tue domande!

AntipastiAntipasti di pesceCapodannoMenù FestiviSecondiSecondi di pesce

Insalata fredda di polpo

Condividi:

Insalata fredda di polpo_ il polpo freddo è un tipico antipasto di pesce servito in ciotoline e arricchito con succo di limone olio evo e succo di limone fresco. L’insalata di polpo è ottima da gustare in tutte le stagioni ed è un ottimo secondo light se servito con verdure fresche. Vi consiglio di scegliere sempre polpi piccolini in quanto sono più gustosi e la carne cuoce molto bene, se optate per il polpo congelato sarà più semplice la cottura ma non per questo meno buono … diciamo che si avvertirà un po meno quel tipico aroma di mare che rende unica l’insalata di polpo. Un altro accorgimento importante è quello di non aggiungere mai il sale in cottura che comprometterà la tenerezza della carne, infatti bisognerà aggiungere il sale sufficiente soltanto alla fine della cottura e quindi trascorsi i 20 minuti necessari. Se avete deciso di utilizzare dei polpi freschi sarà importante mantenere altri 15 minuti dopo la cottura i polpi in acqua di cottura ancora calda con il coperchio chiuso. Potete anche cuocere il polpo senza pulirlo, dopo la cottura sarà ancora più semplice togliere svuotarlo.

Ingredienti: 

2 polpi piccolini (freschi o decongelati)

q.b. sale

1 limone

q.b. olio evo

Procedimento: 

Come prima cosa se il vostro pescivendolo non ha pulito il polpo rivoltate e svuotate la testa, togliete il dente che si trova al centro dei tentacoli con un coltellino ed eliminate poi gli occhi, normalmente il polpo surgelato invece è già pulito. Mettete a bollire dell’acqua in una casseruola con le verdure pulite e tagliate a pezzettoni grossolani (dopo saranno buttate via). Quando l’acqua bolle immergete il polpo nell’acqua e tiratelo su almeno 3 volte, questo gesto ammorbidirà la carne in cottura e farà arricciare il polpo. Lasciatelo cuocere per 20 minuti esatti (non lo lasciate di più o si indurirà). Trascorsi i 20 minuti salate l’acqua, lasciate sciogliere il sale qualche minuto e spegnete il fuoco. Se avete deciso di utilizzare dei polpi freschi sarà importante mantenere altri 15 minuti dopo la cottura i polpi in acqua di cottura ancora calda con il coperchio chiuso. Se invece avete cotto polpi surgelati potete già tirarli via dall’acqua e tagliarli a tocchetti mentre sono caldi.

Sistemate i tocchetti di polpo in una ciotola abbastanza capiente per poterlo mescolare, tritate finemente il prezzemolo fresco e preparate a parte in un bicchiere il succo di un limone con 1 cucchiaio di olio evo mischiate i due liquidi assieme con una forchetta e versateli sul polpo assieme ad una spolverata di prezzemolo tritato. Mescolate per bene il tutto e chiudete con un coperchio per mantenere il polpo in frigorifero fino a che non lo servirete. Sistemate i tocchetti di polpo in ciotoline monoporzione se sarà il vostro antipasto! Buon appetito.

Condividi: