Nessun commento!

Barbecue perfetto? tutti i trucchi e i segreti!

Barbecue perfetto? … tutti i trucchi e i segreti!

Con l’arrivo della primavera vien voglia di pranzi all’aperto, al mare in giardino in terrazza, ogni occasione è buona per un barbecue sfizioso. Io personalmente utilizzo il barbecue tutto l’anno perchè la cottura è sana genuina e soprattutto economica. Ovviamente bisogna avere tempo pazienza e le giuste regole per ottenere un pranzo d’eccellenza con un barbecue. Il termine deriva probabilmente o dal dialetto caraibico Brabacot, o dal francese “Barbe a queue” cioè “dalla barba alla coda”, ossia interi, così come venivano cucinati gli animali una volta.

Innanzitutto bisogna accendere la legna per tempo, il combustibile deve essere sempre alla giusta temperatura se la fiamma è troppo alta rischiamo di bruciare tutto e magari la carne internamente resta cruda, se invece facciamo affievolire troppo il carbone allora magari ci vorranno ore perchè possiate mangiare. Il perfetto equilibrio è quello di accendere almeno 1 ora prima di cucinare la brace e mantenerla viva una mezz’oretta, lasciando poi che continui la combustione da se.

Qualche ora prima bisogna pensare alla marinatura del cibo, se pensate di cuocere una bella fetta di carne lasciatela almeno 5-4 ore prima a marinare con spezie pepe limone salvia e rosmarino sale, oppure a bagno nel vino rosso al posto del limone una delizia, ma vi sconsiglio di utilizzare l’olio meglio a crudo, l’olio a crudo mantiene tutte le sue naturali vitamine non fa male ma è un grasso buono e soprattutto evita di dar luogo ad episodi di eccessivo fumo.

Utilizzate solo legna di qualità e non resinosa come i pini che rilasciano alte sostanze tossiche al cibo e nell’aria. Le legne più utilizzate sono il faggio la vite o il ciliegio. Oppure optate per la scelta della carbonella, facile da reperire in ogni supermercato è sempre legna controllata ed è anche un combustibile molto semplice da gestire. Considerate che la temperatura ottimale è sui 300 gradi ma ci sono diverse teorie di pensiero.

Per ottenere un barbecue perfetto … cuocete la carne in modo ravvicinato ma non direttamente sulla fonte di calore, in questo modo se il taglio è grande cuocerà perfettamente al suo interno ed otterrete una carne saporita morbida e succosa. In alternativa una pratica di cottura che io amo è la cottura su pietra. Ho cercato una bella lastra di pietra lavica e l’ho posizionata sulla griglia non potete immaginare che cottura uniforme si ottenga e che gusto strepitoso abbia la carne con la pietra.

Quando dovete girare la carne non utilizzate mai il classico forchettone da barbecue quello magari va meglio coi carciofi, se infilzate la carne con il forchettone si perderanno tutti i succhi interni alla carne e vi verrà secca e dura. Un altro consiglio che mi sento di darvi è quello di non avere mai fretta, spesso è capitato che i miei amici reclamando la fame mi abbiano fatto tirar via la carne dal barbecue magari mezza cruda o mi abbiano convinta ad aggiungere legna per aumentare il calore, cercate di non cadere mai in questa trappola o i vostri ospiti li fate attendere magari con un antipasto preparato precedentemente o convinceteli che l’attesa dovuta avrà i suoi guadagni. La carne o ciò che state cuocendo devono sempre osservare la giusta cottura lentissima se lo richiede il pasto.

Infine vi suggerisco di appassionarvi e lasciarvi andare a ciò che più vi piace, mille pietanze e mille cotture per giornate spensierate in compagnia e perchè no anche un pranzo romantico in due. Io oggi ho acceso la brace per cuocere i miei deliziosi spiedini di pancetta e carne una ricetta facile e veloce, un gusto tutto nuovo che porta in tavola la classica polpetta di carne ma che di polpetta non ha più niente ne gusto e forma 😉 Spero che i miei consigli per un barbecue perfetto vi possano essere utili … Silvy

Tags:  , ,

Post correlati:

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Aggiungi una immagine